Categories

Guarda Roma, Angelo prende il Covid in ospedale e muore in diretta su Internet

Roma, Angelo prende il Covid in ospedale e muore

A Roma, Angelo ha portato Covid in ospedale e lei è morta

Angelo Parente, un giovane con sindrome di Down, è stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma in una looga sospettata di essere contagiata da linfoma, ma mai in ospedale non ha provveduto. È morto dopo essere stato ricoverato in ospedale con la malattia.

Angelo contrae il Covid in ospedale e muore

Angelo contrae il Covid in ospedale e muore

All’età di 35 anni, il 10 gennaio Angelo Parente ha perso la vita dopo essere stato ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma, dove è venuto per una visita esperta da Caserta. L’uomo, nato con la sindrome di Down, dal pronto soccorso dell’ospedale romano è stato accompagnato dalla sua famiglia con diagnosi di linfoma sospetto di looga, che ha richiesto il ricovero in ospedale, tuttavia le sue condizioni continuano a peggiorare per un breve periodo ed è deceduto nel giro di 15 giorni.

LEGGI ANCHE: Covid, Emanuele è morto a soli 28 anni, non aveva altre malattie

La denuncia della mamma di Angelo, morto dopo aver preso il Covid in ospedale

La denuncia della mamma di Angelo, morto dopo aver preso il Covid in ospedale

Secondo il personale medico dell’Ospedale Romano, Angelo è morto di leucemia grave, ma per mamma Teresa nulla andava bene e lei ha deciso di lamentarsi della struttura per assicurarsi che suo figlio ricevesse effettivamente tutte le cure necessarie per capire se il fatto che avesse contratto il coronavirus in lo stesso posto peggiorava le sue condizioni. Sulle telecamere di Fanpage.it, la donna ha raccontato la storia del figlio, il cui percorso di salute è stato spesso ricostruito con le lamentele della famiglia. Sarebbe stato un “mal di pancia molto forte” vissuto da Angelo insieme a “feci sanguinolente e vomito” che hanno spinto i genitori a portare il ragazzo direttamente al Pronto Soccorso dell’Ospedale Gemelli di Roma.

  L'attore americano mostra la pancetta sui social

La permanenza di Angelo nell’ospedale in cui ha preso il Covid

La permanenza di Angelo nell’ospedale in cui ha preso il Covid

Dopo che tutta la parte era stata infettata dal virus e dopo aver ricevuto il pessimo risultato del cotone in arrivo, la madre e il figlio sono stati trasferiti al reparto Covid, che però, secondo la donna, il ragazzo sarebbe rimasto senza attenzione: ” Quella parte è stata un inferno, siamo rimasti indietro “- ha detto. La decisione di avvisare l’ospedale è stata ulteriormente chiarita da Loredana Luiso, avvocato di famiglia: cure sufficienti per salvare la vita di Angelo.

La replica del Gemelli di Roma in cui Angelo ha preso il Covid

La replica del Gemelli di Roma in cui Angelo ha preso il Covid

Il reparto sanitario del Gemelli, contattato da Fanpage, ha risposto con un comunicato esprimendo il proprio cordoglio per la morte del giovane Angelo, affermando che il 35enne sarebbe morto di “leucemia grave” aggravata da una grave forma di demenza. Ah plastrinopenia “.

Confidentialite - Conditions generales - Contact - Publicites - Plan du site - Sitemap